Le chilocalorie

Le chilocalorie - Dr. Giuseppe Scalercio

Contarle non basta per saziare il tuo appetito!

Sei abituato a fare il conteggio delle calorie di quello che mangi?

Sai esattamente quante #kcal introduci se mangi una mela o un pacchetto di crackers o un panino con delle salse?

Ricordati che per perdere peso “non bisogna solo creare un deficit calorico”, ma è necessario definire una dieta equilibrata in termini di macronutrienti (carboidrati, proteine, grassi sani) e micronutrienti (sali minerali e vitamine) e soprattutto basata prevalentemente “su cibi a bassa densità energetica” che permettono di aumentare il volume di alimenti che possono essere consumati favorendo l’attivazione di alcuni dei meccanismi che inducono la sazietà.

Se da un punto di vista tecnico la densità calorica è definita come la quantità di calorie contenute negli alimenti per unità di peso, per convenzione 100 g di prodotto, ed espressa quindi in Kcal \100 g , da un punto di vista pratico per capire quanto un alimento può essere denso di calorie si può immaginare un piatto … a parità di grammi il piatto con densità calorica molto più bassa “sarà volumetricamente più pieno” rispetto a quello a densità calorica maggiormente ( vedi un 100 g di insalata versus 100 g di würstel ad esempio!).

Scegliere alimenti a bassa densità energetica consente di mangiare tanto (e raggiungere il senso di sazietà) pur introducendo poche calorie, il contrario di quanto avviene con gli alimenti ad alta densità energetica che ci fanno introdurre molte calorie con una piccola quantità di cibo che non è sufficiente a placare il nostro appetito … se non ci saziamo, siamo spinti a mangiare tanto prodotto, i cm aumentano e la fame resta!!! Vuoi un esempio di differenza di cibo introdotto a parità di kcal?

Ti porto un esempio di 750 kcal circa: Alta densità: una confezione piccola di patatine fritte+ 20 g di maionese+ 6 nuggets di pollo Bassa densità: un piatto di pasta integrale (100 g) condita con pomodoro + una fetta di pesce spada (150 g) alla griglia + melanzane alla griglia + olio evo per condire + una pesca Con questo non voglio demonizzare i cibi ad alta densità energetica che di tanto in tanto vanno introdotti, ma spingerti ad applicare un metodo importantissimo per avere una sana routine alimentare e renderla più facilmente perseguibile a lungo termine non basta per saziare il tuo appetito!