La trappola dell’ipocaloricità nello sport

Lo sport è passione e stile di vita! Sport significa benessere, significa avere un corpo vivo e un metabolismo che risponde agli stimoli. Praticare sport significa anche SACRIFICIO e DEDIZIONE nell’organizzazione degli allenamenti e soprattutto nella preparazione dei pasti.

Spesso si verificano condizioni che inducono le persone meno attente a scendere troppo in basso con l’introito delle calorie giornaliere. La presenza di tanti impegni o l’assidua pratica dello sport possono innescare un circolo vizioso che porta a cronicizzare una condizione di ipocaloricità che nel corso delle settimane sfocia in un graduale catabolismo del grasso e della massa muscolare.

Sessioni di allenamento incastrate nell’ora del pranzo o sul tardi proprio quando bisognerebbe cenare potrebbero portare a trascurare il giusto introito proteico ed energetico. Lo sport in eccesso può persino comportare una riduzione del senso di fame!

Questo aspetto si acuisce in quei soggetti con un carattere tendenzialmente ansioso che nei periodi più fitti di lavoro vivono l’intera giornata con una tensione tale dà spegnere il senso di fame. E’ bene dunque cercare di evitare tali situazioni poiché potrebbero portare ad un peggioramento della propria composizione corporea e ad allontanarsi dall’obbiettivo sportivo prefissato. Come risolvere il problema?

Per fare sport bisogna comprendere e valutare bene alcuni fattori: – Visionare la propria settimana di lavoro. Prendiamo il calendario e impariamo a gestire gli impegni per capire dove si può ritagliare il tempo per gli allenamenti evitando di affollare troppo la giornata.

– Ricorda che lo sport non è solo un hobby. E’ importante capire che le ore di sport nella settimana non sono solo tempo libero bensì attività utili per la nostra salute. Dunque è fondamentale programmare al meglio gli allenamenti. – Evitare di sovrapporre lo sport su altri momenti di svago o riposo.

E’ inutile fare sport se poi si finisce ad esempio per saltare il pranzo o sostituirlo con una barretta per il poco tempo rimasto. Non preoccuparti! Se l’unico momento della giornata per fare sport è proprio a ridosso del pranzo o della cena ecco alcuni suggerimenti alimentari fast per gestire al meglio i tempi senza dover saltare il pasto: – Insalatona con tonno in vetro + crostini – Piadina + affettato magro e verdure – Sandwich con salmone e zucchine – Insalata di pasta con rucola e bresaola.

La parola chiave è ORGANIZZAZIONE e con un po’ di pazienza diventerà possibile incastrare lo sport fra gli impegni e allo stesso tempo curare al meglio l’alimentazione, evitando così il rischio di peggiorare la propria composizione corporea.

Se vuoi avere ulteriori consigli e imparare a gestire al meglio i pasti durante la giornata puoi contattarmi qui su WhatsApp 349 3364 599