Dieta per le patologie autoimmuni

Le malattie Autoimmuni colpiscono milioni di persone in tutto il mondo. Per molte di esse non esiste una cura efficace e ciò comporta un peggioramento della qualità della vita del paziente.

Cosa sono le Malattie Autoimmuni?
Si tratta di patologie che si sviluppano a causa di un’alterazione del nostro sistema immunitario (ovvero l’insieme di cellule e strutture che è deputato a difenderci dagli attacchi provenienti da Batteri, Virus, Funghi ecc.).

Quando si scatena una malattia autoimmune il nostro Sistema Immunitario fa un “errore di Valutazione” attaccando alcune parti del corpo “innocenti” poiché riconosciute come estranee e come minaccia per la nostra salute.

Questo attacco può verificarsi ad esempio verso la Tiroide (Tiroidite di Hashimoto, Basedow ecc.), verso la Pelle (Psoriasi, Vitiligine ecc.), verso l’Intestino (Celiachia, MICI ecc.), stomaco (Gastrite Autoimmune ecc.) e tante altre numerose parti del corpo. E’ come se si verificasse una sorta di amnesia da parte del Sistema Immunitario, un tradimento interno che trasforma il difensore del corpo in un aggressore implacabile. In un corpo vulnerabile, il sistema immunitario smarrisce il confine tra amico e nemico, attaccando i suoi stessi tessuti con una ferocia insensata. Queste malattie sono come spie ribelli che si innescano silenziosamente nel corpo, minando l’integrità dell’intero organismo. Non c’è sicurezza, nessun rifugio, poiché l’arma che dovrebbe proteggerci si gira contro di noi. 

Immagina il corpo come un campo di battaglia, ma in questo caso, il nemico è invisibile, una 
minaccia interna che si nasconde dietro le linee nemiche. Le malattie autoimmuni colpiscono senza alcun distinguo per età, sesso e stato sociale, un nemico senza pietà che può insinuarsi in qualsiasi organo o tessuto. La loro diagnosi dà parte del medico è spesso difficoltosa, mimetizzata tra i sintomi di altre condizioni o presentandosi in modo sfuggente. Un giorno il corpo sembra normale, il successivo è un campo di battaglia in cui le cellule immunitarie traditrici attaccano le proprie cellule sane come se fossero invasori stranieri. 

Sebbene invisibili all’occhio nudo, queste malattie hanno un impatto tangibile sulla vita 
quotidiana. La fatica persistente, il dolore articolare, la pelle infiammata, gli organi che perdono la loro funzione: sono le conseguenze di una infiammazione interna che il corpo combatte contro sé stesso. In questa guerra interna, la speranza si rifugia nella ricerca scientifica, nei progressi della medicina e nella consapevolezza pubblica. Numerosi studi scientifici inducono i ricercatori a pensare che queste patologie possano avere origine dall’INTESTINO. 

Il nostro intestino rappresenta un filtro importantissimo che decide cosa deve passare all’interno 
del nostro corpo (nutrienti che arrivano dal cibo) e cosa deve rimanere fuori (prodotti di scarto, tossine, patogeni). 

L’efficacia di questo lavoro è mantenuta fintanto che il nostro intestino si mantiene in buono stato 
di salute. Per diversi motivi (alimentazione e stile di vita errato, sedentarietà, abuso di farmaci) questa barriera filtrante può essere alterata e determinare anche il passaggio di sostanze pericolose che entrano nel nostro corpo e attivano il nostro sistema immunitario. 

Ed ecco che si arriva alla famosa Teoria del
MIMETISMO MOLECOLARE.

La TEORIA DEL MIMETISMO MOLECOLARE

Si tratta di un fenomeno biologico intrigante in cui molecole tipiche di una Sostanza Estranea al nostro corpo (potenzialmente pericolose e da attaccare) assomigliano strutturalmente a molecole presenti nei nostri organi.

Quando tali molecole attraversano il nostro intestino (entrando nell’organismo) vengono subito attaccate dal Sistema Immunitario per eliminarle. Il caso vuole che tra di esse qualcuna potrebbe avere caratteristiche tali da “somigliare” a determinate strutture del nostro corpo.

Questa condizione porta il nostro sistema immunitario a “Fare uno Scambio di Persona” attaccando tali molecole (sia quelle pericolose penetrate dall’intestino “senza permesso”) e allo stesso tempo quelle già presenti nel nostro corpo (che possono trovarsi a livello intestinale, tiroide, pelle ecc.).

Ecco come nasce una Patologia Autoimmune! Alla base di questo meccanismo c’è quasi sempre una PREDISPOSIZIONE GENETICA, piuttosto che un innesco favorito da particolari infezioni virali. A questo punto come si può intervenire? Lo abbiamo detto poco fa! Se il problema parte dall’intestino è lì che bisogna intervenire!

Attraverso la giusta alimentazione infatti è possibile recuperare l’integrità dell’intestino e di
conseguenza favorire un lento recupero dell’efficacia filtrante che garantisce l’eliminazione di tutte le sostanze che devono rimanere al di fuori del nostro corpo. 
Il trattamento di una Patologia Autoimmune deve necessariamente comprendere una DIETA PERSONALIZZATA oltre che l’uso di eventuali farmaci (se prescritti). 

Un approccio alimentare specifico è fondamentale per abbatterne la sintomatologia e ridurre 
inoltre il rischio dell’insorgenza di altre Patologie Autoimmuni. Investire nella tua salute significa interrompere questa inerzia infiammatoria che se trascurata non può che peggiorare.

Scopri i benefici di una dieta che sarà costruita per il trattamento della tua Patologia Autoimmune!