ALLENAMENTO A DIGIUNO : Ecco alcuni consigli pratici

Molti preferiscono allenarsi la mattina dopo il risveglio per poter conciliare meglio gli impegni della giornata ed affrontarli con la giusta carica. L’allenamento mattutino non è solo vantaggioso a livello organizzativo, ma anche a livello di performance: vi è un assetto ormonale favorevole (cortisolo alto, ormoni tiroidei ecc.) che permette l’attivazione del sistema nervoso simpatico.

Sai come ci si deve comportare se ti alleni a digiuno e sei un atleta medio-avanzato? É fondamentale gestire l’ intra workout sorseggiando una bevanda con carboidrati (es: ciclodestrine e aminoacidi) prima di iniziare la seduta e durante l’allenamento: 1g/1,5g di carboidrati per chilo di peso corporeo + 15/20 g di amminoacidi essenziali/proteine idrolizzate.

É fondamentale gestire la cena precedente che non è da considerarsi come pasto pre- workout! Anzi se si mangia troppo la sera prima il rischio è quello di compromettere il sonno e di conseguenza la performance nel momento in cui ti alleni.

É fondamentale assumere tanti glucidi nei pasti successivi all’allenamento (colazione post workout e pranzo) così da favorire il recupero delle riserve di glicogeno e spingere l’ipertrofia muscolare. Sempre ricordando di bilanciare anche l’apporto di proteine (1/2g pro chilo) e dei grassi (0,5/1g pro chilo). Se il tuo obiettivo è solo quello di tenersi in forma, fare una buona colazione bilanciata nei macronutrienti entro un’ora dall’allenamento consente di stimolare il metabolismo e di tenerlo attivo per diverse ore!